Gabriele D'Annunzio
Il Piacere
Durata: 13h - edizione integrale
Letto da Claudio Carini
ISBN 9788889352243
©2009 audiolibro + eBook

…Andrea Sperelli aspettava nelle sue stanze un'amante. Tutte le cose a torno rivelavano infatti una special cura d'amore…
…Quale amante non ha mai provato questo inesprimibile gaudio, in cui par quasi che la potenza sensitiva del tatto si affini così da avere la sensazione senza la immediata materialità del contatto?…
…Le sfiorò l'omero con le dita, e sentì che ella rabbrividiva…
…Volgeva la mano, sotto la bocca di lui, per sentire i baci sulla palma, sul dosso, tra le dita, intorno al polso, su tutte le vene, in tutti i pori…

Con "Il Piacere" pubblicato nel 1889, Gabriele D’Annunzio introduce nella nostra letteratura il personaggio dell’eroe decadente, in contrasto con il naturalismo e il positivismo allora imperanti.
Con D'Annunzio "risuonò nella letteratura italiana una nota, fino ad allora estranea, sensualistica, ferina, decadente" (Benedetto Croce)


aa2122da809442b9989f6b65e840a4eagif

ACQUISTA:

audiblejpg

il narratorepng

storytel_logo_sangria_desktop bisgif

streetlibpng

play_prism_hlock_2x bispng

btn-amazonpng

IBSjpg

apple 2png